Modifica nintendo switch – In arrivo la modifica definitiva

La modifica nintendo switch definitiva: In arrivo dal team Xecuter

Sin dal lancio della console, Nintendo Switch è stata bersaglio degli hacker che hanno cercato sin da subito di abbattere le difese della console, per tentare la modifica nintendo switch per ottenere l’accesso completo al sistema in modo da far girare backup o applicazioni non firmate.

Il noto team Xecuter, responsabile della diffusione di moltissimi homebrew e mod software/hardware per Xbox One e Xbox 360 ha da poco annunciato l’arrivo di una nuova modifica, secondo il loro video, postato in fondo alla pagina… funzionante! Staremo a vedere cosa accadrà…

Di modifiche/notizie anche false per la Nintendo Switch ne girano ormai parecchie per il web, ma non tutte sono effettivamente funzionanti, anche perché Nintendo aggiorna costantemente la console bloccando ogni genere di bug.

Tutti ricorderemo le prime modifiche per Nintendo Switch per citarne una c’era “Homebrew Launcher” l’exploit funziona su TUTTE le versioni firmware INFERIORI purtroppo alla 3.0.1 (da 1.0.0 a 3.0.0). Ormai aimè tutte versioni un po’ vecchie.

Ma prima di parlarvi della nuova modifica “DEFINITIVA!” di Nintendo switch da parte del Team Xecuter possiamo facciamo un attimo di chiarezza sul argomento.

Quali modifiche esistono?

Esistono tre tipi di modifiche per Nintendo Switch:

Softmod – modifiche software: Come la citata Homebrew Launcher di KGSWS già disponibile (ma ormai non più funzionante) e Plutoo nuova modifica softmod che sarà disponibile dal primo febbraio. Perciò rimate sincronizzati con nostro sito: planetconsolemod.it per non perdervi neanche un dettaglio.

Hardmod – modifiche hardware: Attualmente per quanto riguarda le modifiche hardware abbiamo solo due versioni dal noto Team Xecuter; una versione richiederà di essere saldata, mentre l’altra no ed è appunto quella di cui noi vi stiamo per parlare.

Ultimo Sicuramente non una Modifca – l’emulatore PC: Attualmente l’unico emulatore che c’è, il suo nome Yuzu.  Esso permette di emulare l’esperienza di gioco che avviene con una console Nintendo Switch su un pc/notebook; ma per ora non è ancora possibile avviare alcun gioco.

 

Cos’è la modifica nintendo switch definitiva?

La modifica definitiva della nota console Nintendo Switch è stata annunciata appunto dal Team Xeacuter, dove a breve arriveranno ulteriori informazioni che permetteranno letteralmente a chiunque di modificare la propria console (continuate a seguirci per rimanere aggiornati)

Questa modifica viene appunto chiamata “La modifica definitiva” perché il metodo in questione finalmente può essere applicato su tutte le versioni!! E non c’è possibilità (almeno al momento) di correre ai ripari (a differenza dell’altro metodo citato da noi qui sopra che è funzionante fino al fw 3.0).

Ecco l’annuncio ufficiale del team tradotto:

Alla luce di una recente presentazione al Chaos Communication Congress in Germania, abbiamo deciso di uscire allo scoperto e stuzzicare il vostro interesse sul nostro ultimo prodotto in arrivo. Questa soluzione funzionerà su TUTTE le Nintendo Switch indipendentemente dal firmware installato, e sarà completamente sicuro anche dagli aggiornamenti futuri. Questa è *LA* soluzione per aprire il sistema ai CFW (Custom FirmWare) su Nintendo Switch. Vogliamo consentire alla community di avanzare e fornire un metodo persistente, stabile e veloce di avviare il vostro codice sulla console e le patch sul firmware di sistema. E pensiamo di essere riusciti in questo intento! Per tutti quelli che non ci credono e che hanno le competenze tecniche per fare qualche verifica, provate la seguente chiave per decriptare lo STAGE2 del bootloader (1.0.0 fino a 2.3.0):
[non riportiamo la chiave in rispetto dei diritti di Nintendo] Continuate a seguirci, altre news e aggiornamenti stanno per arrivare.”

MA ATTENZIONE:

Il team TX non è nuovo alla vendita di accessori hardware per supportare o consentire l’installazione delle mod sulle console, quindi non è da escludere che l’hack iniziale possa richiedere l’installazione di una mod hardware. A meno che non ci sia una falla software nelle primissime fasi della sequenza di boot, l’unica altra spiegazione per l’annuncio di un hack non contrastabile è lo sfruttamento di una falla permanente via hardware, una cosa non esclude l’altra.

Se sei ancora in dubbio sul modificare o meno la tua Nintendo switch Clicca qui, il nostro articolo ti spiegherà i pro e i contro.

 

Lasciamo il video pubblicato sul sito ufficiale del Team Xecuter

 

 

 

You may also like...

1 Response

  1. 29 gennaio 2018

    […] Da ormai un anno dalla sua uscita, la console Nintendo Switch non è ancora stata effettivamente modificata, ma un team esperto di hacker noto come “team Xecuter” è in lavorazione ad una modifica definitiva (leggi il nostro articolo al riguardo). […]

Lascia un commento

We use Cookies - By using this site or closing this you agree to our Cookies policy.
Accept Cookies
x